DueDei: uno Spumante Amore e Iodio

duedei spumante grillo

Usciamo nella notte tiepida e profumata. Profumi, essenze degli agrumeti intorno, purificatemi voi! O stelle, o cielo, o delizioso clima di Sicilia! Perché, a volte, andiamo a cercare l’Oriente, il Medio oriente, l’Atlante, il Peloponneso, Rodi, Cipro, Acapulco, le Bermude e Trinidad? Giuro: mi sento, mi so, mondo da sciovinismo, parlo per convinzione oggettiva: abbiamo in Sicilia tutto quanto fa al caso e non lo sappiamo e, a volte, per snobismo, andiamo in tutti quegli altri luoghi, ci andiamo forse soltanto per épater chi ci ascolterà, nella cerchia dei navigli, alle riunioni mondane e invernali.

Vino al Vino, Mario Soldati

Mi sono ritrovata con un bicchiere di vino tra le mani e mi è sembrato fosse il mare.

Un sorso di vino che profuma di brezza marina, salsedine, vento, sole, spiaggia, campagna… un profumo che mi ha emozionato e che parla di un amore a prima vista tra il mare ed i vigneti del Grillo posti di fronte all’isola di Mothia.

Il vino dell’estate è una piccola storia, un vero e proprio atto di amore verso un’isola: la Sicilia, un tuffo nella sicilianità più spontanea.

Siamo a Marsala, in provincia di Trapani e l’azienda Vinifer nasce nel 2003 con vigne litoranee, in regime di riduzione fito-sanitaria, a soli 500 metri da dove il mare forma la meravigliosa Laguna dello Stagnone di Marsala (riserva naturale dal 1984) ricca di sale e iodio, la laguna più grande della Sicilia, un patrimonio paesaggistico, storico ed archeologico destinato forse a diventare Patrimonio dell’Umanità.

Il clima caldo e secco, la luce forte ed intensa, l’influenza del mare e del vento, sono gli elementi che rendono questi vigneti particolarmente salubri dando vita ad un vino territoriale con caratteristiche uniche.

 

Duedei spumante metodo Classico

Duedei Spumante Grillo grappoloUno Spumante Divino questo “DueDei” di Roberto Tranchida che per il suo sogno, nel 2006, ha deciso di spumantizzare un vitigno “non tradizionale” bensì autoctono riuscendo a realizzare una vera “chicca enoica siciliana” a dimostrazione del fatto che la Sicilia è una straordinaria terra da vino.

Il nome dello spumante “DueDei” nasce dall’incontro di “Due Dei” il Vino ed il Mosto e la spumantizzazione avviene aggiungendo al vino base solo mosto dell’annata in corso, senza nessuna addizione di zuccheri né conservanti, sboccatura dopo 30 mesi.

Un Pas Dosé Nature sorprendente, raffinato e di carattere con un perlage fine.

Al naso presenta sentori di fiori di zagara, gelsomino, pompelmo, cedro, mandarino, note iodate, salmastre e minerali. In bocca è persistente, fresco e sapido.

Emozionante con un carpaccio di pesce spada o tonno, sfizioso con una zuppa di pesce o una pizza ai quattro formaggiClicca qui.

Sognando la Sicilia, con ancora tra le mani un vino di una notte di mezza estate, vi auguro una stagione estiva dionisiaca, alcolica ed euforica… Cin!